A proposito dell'autore

E' Founder & Executive di AreaNetworking.it, uno dei maggiori punti di riferimento online del settore ICT ed il più grande Cisco Users Group ufficiale in Italia. Founder anche di TeslaItalia.it - Tesla Club Italy, il riferimento italiano per gli appassionati ed i clienti Tesla. E' stato l'ideatore & Event Manager del festival ICT. Oggi è Business Development Manager di Smau. Owner di CiscoForums.it.

A Stoccolma, in un vecchio bunker nucleare situato diversi metri sotto il terreno, è stato realizzato un datacenter che, come vedrete dalle foto seguenti nel presente articolo, è particolarmente suggestivo.
Datacenter

Pionen White Mountains. Questo è il nome del bunker che è stato un rifugio durante la Guerra Fredda. E’ un centro di alta sicurezza: si trova sotto a circa 35 metri di roccia e le uniche vie di comunicazione con l’esterno sono sbarrate da chiusure blindate dello spessore di 40 centimetri.

Pur risalendo a 60 anni fa, la sala dati è moderna in quanto di recente progettazione (2008). E’ in grado di resistere allo scoppio di una bomba a idrogeno ed è altamente sicura grazie alla sua riprogettazione fisica.

Datacenter
L’elemento principale del Datacenter è la roccia di granito. In generale la struttura è stata progettata con un forte orientamento alla natura e agli elementi quali: luce, acqua, terra e piante.

Molte sono state le operazioni per poter effettivamente ospitare apparati tecnologici necessitanti di alta protezione. L’intera struttura di roccia è stata fortemente rafforzata ed è stato introdotto anche l’acciaio.

datacenter-sugg51
Datacenter
Datacenter

Altre foto del Datacenter le potete trovare su http://www.archdaily.com/9257/pionen-%E2%80%93-white-mountain-albert-france-lanord-architects/.

Close
Entra in contatto con altri professionisti ICT, seguici su Facebook e Twitter: