A proposito dell'autore

network engineer

Introduzione

Vorrei condividere con tutta la community i miei appunti, scritti durante lo studio della CCNA. Gli appunti sono dei piccolissimi promemoria su argomenti o termini “chiave” che potrebbero comparire nelle domande in fase d’esame. Spero che a qualcuno possano risultare utili. Ripeto: sono solo dei promemoria, quindi non sono utilizzabili per imparare nuovi argomenti. Alcuni sono scritti in inglese perchè mi veniva più semplice scriverli ricopiandoli direttamente dai testi o dalle spiegazioni di alcune domande. Mi scuso anche se troverete frasi contratte o non scritte in un italiano perfetto, ma capite bene che mentre ripetevo o verificavo le domande di test, mi segnavo questi appunti in maniera rapida.

EIGRP

  • solo Cisco;
  • hybrid;
  • max hop count 224;
  • internal Eigrp AD 90;
  • external Eigrp AD 170;
  • supporta IP/IPX/APPLETALK;
  • Metrica 32bit utilizzando Delay e Bandwidth;
  • In RAM c’è routing, topology e neighbor table;

ICMP

  • send redirect;
  • parla solo con il SENDER;
  • non notifica cambiamenti della rete

ROUTE POISONING

  • router set a unreachable metric if the link is down

TRIGGERED UPDATES

  • insieme agli HOLDDOWN avvertono i NEIGHBORS di un cambio nella rete

ROUTER(CONFIG)#TFTP-SERVER FLASH:

  • setta un router come server TFTP così un altro router può copiarsi l’IOS

ROUTER(CONFIG)#BOOT TFTP IOS-NAME TFTP-ADDRESS

  • setta il caricamento dell’IOS da un server TFTP

ROUTER(CONFIG)#BOOT SYSTEM ROM

  • setta il caricamento dell’IOS dalla ROM

ADVANCED-EDITING

  • disponibile in tutti i router nella modalità EXEC

PPP AUTENTICATION CALLIN

  • solo le chiamate entranti inizieranno una sessione PPP

PING 127.0.0.1

  • test per verificare il funzionamento del TCP/IP

FASTETHERNET

  • standard IEEE802.3U e CSMA/CD

SWITCH 2950

  • supporta solo 802.1q

BANDWIDTH AVAILABITY

  • bandwidth is used when SNMP works; Bandwidth is finite

CONGESTION

  • addition of HUB; amount of ARP and IPX SAP;

GIGABIT ETHERNET

  • standard 802.3ab; 802.3z

AFTER COLLISION

  • interesting hosts wait a delay time before transmitting

CROSSTALK

  • NEXT;
  • FEXT;
  • PSNEXT

PROXY ARP

  • usato dal router per rispondere ad un ARP REQUEST verso un host remoto

JAM SIGNAL

  • avverte tutti gli host dell’avvenuta collisione

ETHERNET TECHNOLOGY

  • use a logical bus

OSPF DR-BDR

  • eletto solo su reti brodcast multiacces e non-brodcast multiaccess

KEEPALIVE

  • ricevuti da un router remoto, se non avviene LINE PROTOCOL is DOWN

IS-IS

  • link-state routing protocol
  • 115 AD

NON CONTIGUOS NETWORK

  • classless
  • VLSM

OSPF

  • HELLO messagges every 10 seconds;
  • Floods full updates every 30 minutes;
  • non ha max hop count essendo un link-state;
  • la metrica è data dalla formula 100.000.000/bandwidth;
  • hello packet multicast ip is 224.0.0.5; AD 110

IGRP

  • send complete update every 90 seconds;
  • AD 100;
  • metric based on bandwidth e delay

OSPF PROCESS ID

  • local significant;
  • server per distinguere più processi OSPF sullo stesso router

OSPF TOPOLOGY DB

  • LSA sono usati per gestire e aggiornare il topology database

SPANNING TREE PATH COST

  • IEEE 802.1D assign by default a port cost based on bandwidth

SHOW IP OSPF INTERFACE

  • visualizza il DR e il BDR presente sul segmento

SHOW IP PROTOCOL

  • mostra lo stato corrente e i parametri dei routing protocols attivi

OSPF NEIGHBOR ADJACENCY

  • interfacce nella stessa area;
  • stessi valori per HELLO e DEAD

REPLY FROM <<IP>> TTL EXPIRE

  • significa che c’è un routing loop in the network

DUPLEX MISMATCH

  • avviene su SWITXH e NIC connesse, causa rallentamenti, intermittenza e perdita di comunicazione

RUNTS

  • sono pacchetti scartati perchè inferiori al medium’s minimum packet;
  • si vedono nello show interface <interf> sono causati da collisioni;
  • nic failure;
  • ISL e 802.1q

ERASE STARTUP

  • cancella la startup-config

DHCP

  • usa l’UDP;
  • il discovery messagge is FF-FF-FF-FF-FF-FF

802.11b

  • trasmette a 11Mbps

FLOW CONTROL

  • buffer, window, congestion avoidance

MAC ADDRESS

  • creato dal produttore della NIC;
  • utilizzato come parte della configurazione di IPX/SPX

OUI

  • i primi 32byte del MAC; identifica il produttore e sono assegnati dall’IEEE

TCP/IP stack

  • Application, host-host, internet, network access

TCP

  • HTTP, FTP, SMTP

UDP

  • DHCP, SNMP, TFTP;
  • non gestisce l’ordine di ricezione;
  • Inoltra il segmento a livello superiore non appena lo riceve

DNS

  • lavora sia su TCP che con UDP;
  • TCP per zone exchange;
  • UDP per resolve name

IP SUBNET-ZERO

  • comando globale per accettare reti 0

CTRL+C

  • esce dalla modalità SETUP MODE

ROUTER(CONFIG-ROUTER)PASSIVE-INTERFACE <Int>

  • fissa l’interfaccia in stato passivo

RIP

  • AD 120

SUCCESSOR ROUTE

  • in EIGRP il path migliore.
  • E’ conservato nella routing table e nella topology table

FEASIBLE SUCCESSOR

  • si trova nella topology e serve come backup delle successor route

OSPF AREA

  • backbone area is called area 0;
  • tutte le aree devono essere connesse all’area 0

STP

  • before converging no data is forwarded;
  • le porte possono essere in block,list,learn,disable;
  • Per impostare un root bridge settare la priorità più bassa rispetto agli altri si cambia di 4096 alla volta

NO CONFIG FILE IN NVRAM

  • router attemp a network boot and send a broadcast request for the file on TFTP server

SHOW ISDN STATUS

  • display ISDN status (layer 1, layer 2, layer 3)

SHOW IP INTERFACE

  • visualizza le ACL presenti sull’interfaccia

CSU/DSU

  • sono usati in connessioni Frame Relay o T1 dedicated
Close
Entra in contatto con altri professionisti ICT, seguici su Facebook e Twitter: