A proposito dell'autore

Questo è un Comunicato Stampa pubblicato tramite ICTPress, il servizio professionale di AreaNetworking.it per la pubblicazione e la diffusione dei comunicati stampa ICT. Clicca qui per approfondire.


IKS, azienda di consulenza specializzata nello sviluppo di soluzioni in ambito IT Governance e Security, continua gli investimenti su progetti di Cloud IaaS (Infrastructure-as-a-Service) e PaaS (Platform-as-a-Service), puntando sulle tecnologie opensource, per rispondere adeguatamente alle esigenze delle aziende, con soluzioni che supportano il business e consentono di agevolare il passaggio e la governance di infrastrutture e applicazioni virtualizzate.

IKS prosegue nel piano di sviluppo dei servizi, per estendere l’orizzonte del Cloud alle tecnologie definite opensource, con le quali è possibile ottenere prestazioni e qualità di alto livello, senza pesare sui budget IT aziendali. L’obiettivo è quello di rispondere alle esigenze delle aziende che sempre più necessitano di organizzare, ottimizzare e migliorare le infrastrutture del data center, rendendole flessibili, sicure e performanti. Nasce in questo contesto la partnership strategica con Red Hat, condividendo esperienza e know-how per supportare i Clienti in questa necessaria tappa di evoluzione del data center.

IKS e le società del gruppo vantano consolidate esperienze nell’analisi tecnologica, funzionale e di processo nell’Enterprise Computing, maturate grazie allo sviluppo di diversi progetti che coinvolgono architetture Cloud di tipo Private e Public, nei mercati Finance, Services, Development e Manufacturing. Red Hat ha sviluppato le soluzioni CloudForms e OpenShift, che consentono al cliente di beneficiare di architetture per l’erogazione in modalità Self Service dei servizi infrastrutturali ed applicativi. IKS può offrire ai Clienti proof of concept e progetti mirati all’integrazione di queste soluzioni all’interno degli ambienti di produzione.

Red Hat CloudForms è un prodotto software IaaS per la gestione di Cloud aperti e ibridi, con il quale le organizzazioni possono gestire ambienti complessi ed eterogenei. Red Hat OpenShift, invece, è la soluzione di PaaS che permette ai gruppi applicativi di gestire in modalità Cloud i propri ambienti di sviluppo. Tramite una console di self provisioning, la piattaforma permette di avere a disposizione, con pochi click, sistemi già configurati e quindi pronti per l’uso con tutto quello che serve per far funzionare le applicazioni, ovvero framework, middleware e database.

“Infrastrutture di virtualizzazione, storage, automazione e governance in ambito opensource, rappresentano oggi una reale opportunità da cogliere per adeguare i processi di erogazioni dei servizi IT a supporto del business aziendale – commenta Andrea Scarpa, Founder e Direttore Operation di IKS -. IKS è impegnata da oltre un decennio nello sviluppo di soluzioni e servizi sulle infrastrutture, sul middleware e sulle applicazioni. La nostra expertise assicura alle aziende non solo supporto concreto per l’installazione e configurazione degli strumenti, ma anche per la realizzazione di cartridge personalizzate e l’adeguamento dei processi alla nuova realtà.”

Post correlati

Close
Entra in contatto con altri professionisti ICT, seguici su Facebook e Twitter: