A proposito dell'autore

Questo è un Comunicato Stampa pubblicato tramite ICTPress, il servizio professionale di AreaNetworking.it per la pubblicazione e la diffusione dei comunicati stampa ICT. Clicca qui per approfondire.


IKS, azienda di consulenza specializzata nello sviluppo di soluzioni per l’IT in ambito Governance IT e Cloud, promuove una soluzione personalizzata che consente alle aziende di ottenere un quadro preciso sulla situazione attuale delle loro licenze software, semplificandone la gestione e ottimizzando le risorse.

La soluzione proposta consente di monitorare e gestire le licenze, in modo da mantenere, da un lato, una posizione di conformità, evitando i rischi legali e le spese non solo economiche, derivanti da situazioni di under-licensing; dall’altro, ottimizzare gli acquisti sul software evitando situazioni di over-buying, acquisire il software sulla base delle reali esigenze, strutturare gli accordi più convenienti per l’azienda, conoscere l’uso effettivo sulle applicazioni acquistate. Questa soluzione risulta particolarmente utile in situazioni di audit da parte dei principali vendor (Oracle, Adobe, IBM, SAP, Microsoft), per rispondere a necessità organizzative interne, come il controllo della compliance o per i rinnovi contrattuali con Microsoft, Adobe e IBM, sia sulla parte desktop sia sulla parte data center, su ambienti fisici o virtuali.

Il servizio fornito da IKS consiste in una prima fase di individuazione delle applicazioni installate, in cui viene prodotta una lista accurata di quelle rilevate tramite una fase di inventario e di riconoscimento delle stesse. In seguito, viene redatta una lista delle licenze acquisite tramite un’importazione degli ordini di acquisto e dei contratti. L’ultima fase permette di comprendere se l’azienda è compliant e se ci sono situazioni da ottimizzare. In particolare, IKS opera secondo una precisa metodologia, strutturata in diversi step, comprendenti analisi e valutazioni in ambito SAM (Software Asset Management) per acquisire informazioni sui processi di gestione delle licenze attualmente in essere, inventario e riconoscimento delle applicazioni specifiche per il dominio oggetto del servizio, inserimento degli ordini di acquisto, analisi delle licenze e riconciliazione tra quelle installate e quelle acquistate, analisi e proposta di azioni volte ad ottimizzare la posizione delle licenze software e, infine, adozione delle azioni proposte e gestione continua del processo di license optimization per assicurare la continuous compliance contrattuale e individuare aree di ottimizzazione.

“Con questo sistema” dichiara Elena Fasolo, Responsabile della Business Unit di IT Governance in IKS, “offriamo alle aziende una soluzione completa di Enterprise License Optimization e Software Asset Management, in grado di offrire diversi benefici, tra cui la riduzione dei rischi e dei costi e l’incremento dell’efficienza finanziaria e operativa. La soluzione di license optimization assicura che nella rete siano presenti solo software licenziati correttamente e previene l’installazione di software non autorizzato. Inoltre, permette di visualizzare il numero di licenze possedute per ciascun prodotto e publisher, capire quali utenti accedono a specifiche applicazioni, controllare l’installazione e l’effettivo utilizzo per ridurre i costi totali, raggiungendo l’eccellenza operativa attraverso la standardizzazione. È possibile utilizzare i dati concreti forniti dalla nostra analisi per assegnare più correttamente i budget, fare pianificazioni molto più accurate e, in generale, migliorare l’efficienza di tutto lo staff IT, che potrà concentrarsi su altre attività critiche.”

Close
Entra in contatto con altri professionisti ICT, seguici su Facebook e Twitter: