A proposito dell'autore

„Pure IP Communications made in Germany“. Fin dalla sua fondazione nell’anno 1997, innovaphone AG si è specializzata nello sviluppo e nella produzione di sistemi di comunicazione IP puri per la comunicazione aziendale professionale. La pluriennale esperienza e l’intenso lavoro di ingegneria fanno dell’innovaphone PBX una soluzione unica e ragionata di telefonia IP e Unified Communications - disponibile anche in Cloud.

L’adozione di servizi in cloud da parte delle aziende è in costante crescita: dalle startup alle grandi aziende, dalle organizzazioni del settore pubblico fino al no-profit. Il cloud è un valore aggiunto così forte per i clienti che non c’è davvero alcun settore che non lo richieda e non ne tragga beneficio.  Incluso il settore della comunicazione aziendale professionale: centralini telefonici, soluzioni UC e  telefonia classica.

Per i fornitori di servizi IT questa tecnologia si è trasformata negli ultimi anni da elemento emergente ma marginale, ad elemento fondamentale, scalabile e flessibile dell’architettura IT.  Avere all’interno del proprio pacchetto anche un’offerta di servizi in cloud è considerata da parte dei system integrator la soluzione ideale per essere e rimanere competitivi sul mercato della telecomunicazione.

Un unico prodotto – due soluzioni

Il sistema  di comunicazione aziendale professionale  innovaphone, permette a Partner e Provider di offrire ai propri clienti  la scelta tra due soluzioni dello stesso prodotto: una versione ” cloud” e una  “on premise”. Entrambe le soluzioni  si basano sulla stessa  tecnologia, lo stesso hardware e lo stesso software. Il cliente può optare per l’una o l’altra versione senza dover accettare compromessi o restrizioni e  con la consapevolezza di potere in futuro rivedere la propria scelta preservando gli investimenti già effettuati.

Partner e Provider non acquisiscono nel loro portfolio due prodotti in concorrenza ma  lo arricchiscono di una soluzione in grado di risponde al meglio alle aspettative e alla visione commerciale di ogni tipologia di cliente: un’offerta flessibile a misura di business e di azienda. Dal momento che innovaphone offre una soluzione a 360 gradi, non sono necessari prodotti di terze parti per la realizzazione di progetti di qualsiasi dimensione, dal piccolo ufficio alle realtà multi sede con migliaia di utenti.

Una realizzazione significativa e di particolare successo è descritta nella recente case study realizzata con il nostro partner Raiffeisen Online.

Vediamo nel dettaglio i punti salienti del sistema

Investimento iniziale richiesto al Provider minimo – sono sufficienti poche migliaia di euro per avviare l’innovazione. Nessuna una somma iniziale elevata, con la promessa di costi minimi di gestione solo dopo l’ammortizzazione dell’investimento bensì un investimento diluito durante tutto il periodo di espansione del parco installato.

Che cosa garantisce questa flessibilità e scalabilità?

  • Aggiornamento del software: opzionale e con un costo minimo
  • Numero di licenze acquistabili step by step, su necessità
  • La vendita e l’investimento nelle licenze software è una tantum
  • Licenze “floating”: possono essere utilizzate e spostate ripetutamente anche su centralini diversi. Se un cliente rinuncia o disdice il contratto, le sue licenze possono essere spostate su un altro progetto, o stoccate in un magazzino virtuale attraverso un sistema gestionale gratuito
  • Modularità singola delle licenze: permette di calibrare il monte licenze su misura per ciascun cliente.
  • Requisiti per l’infrastruttura modesti: i centralini e sistemi innovaphone girano tutti su ambienti VMware oppure Hyper-V. I requisiti minimi per VMware sono una CPU da 2.66GHz, un solo core, 64MB Ram e 1GB HDD per un centralino.
  • Una gamma completa di apparati e soluzioni che permette di limitare il rischio di incompatibilità.

 

Cloud e sicurezza – un binomio possibile. Se la soluzione è un sistema di sicurezza nativo e sotto controllo diretto – grazie a Session Border Controller e Reverse Proxy integrati e gratuiti presenti su tutte le piattaforme innovaphone – allora è possibile implementare una soluzione cloud a prova di hacker. I certificati di sicurezza sono a bordo dell’hardware, la cifratura TLS della voce e di tutti i dati è standard e di default.

innovaphone permette di avere elevata sicurezza su ogni livello, quindi non solo a livello centrale ma anche periferico. Sulla possibilità di ridondanza è possibile fare riferimento al relativo articolo, i cui contenuti sono validi anche per il concetto di Hosting.

Il sistema operativo dei centralini innovaphone è stato scritto da innovaphone senza l’utilizzo di Windows, Linux, Asterisk, o derivati e garantisce la massima sicurezza informatica oggi possibile.

Assenza di back-door e localizzazione certa e definita dei data center che ospitano i dati sono ulteriori elementi peculiari di innovaphone. Se si decide di installare il centro stella in un data center di Milano, si ha con innovaphone la certezza che i dati rimarranno in quel data center e non saranno trasferiti per alcuna ragione in altri data center.

 

Unified Communication a bordo della soluzione innovaphone  – in tutte le sue varianti e attivabile in modo semplice su  richiesta del cliente. Massima libertà di configurazione: è sufficiente una spunta per abilitare un singolo utente ad un singolo servizio.

 

WebRTC è integrato –  permette non solo di utilizzare un client senza necessità di alcuna installazione sul PC, ma di creare biglietti da visita  sul sito del cliente:  i visitatori del sito potranno effettuare una chiamata audio/video/DTS direttamente dal browser senza  necessità di installazione.

 

 

Integrazione di apparati mobili, cellulari e smartphone (Android e iOS) – tutte le tecnologie necessarie per l’implementazione dei servizi su smartphone sono a bordo dei sistemi innovaphone.  Poiché gli apparati sono in una rete privata (NAT) del cliente, mentre il PBX è in una rete privata del datacenter, innovaphone fornisce i protocolli necessari per erogare questi servizi, come gli standard ICE, STUN e TURN, in tutti i suoi  apparati e applicazioni.

 

Tutti i servizi telefonici “classici” a bordo – oltre 500 – sono erogati in modo uniforme e identico ad una installazione on-premise. Il cliente abituato alle soluzioni tradizionali, o installate on premise, potrà beneficiare delle nuove opportunità dell’innovazione senza dover accettare alcun compromesso.

Integrazione di telefoni DECT o di porte analogiche  – grazie agli adattatori analogici innovaphone. Localmente è possibile integrare con relativi gateway anche linee ISDN e analogiche, i cosiddetti “local breakout”. Questa particolarità è anche molto apprezzate se il passaggio ad una linea SIP è pensata in un secondo momento oppure solo dopo adeguate prove.

Integrazione di servizi locali dal cliente come per esempio l’interazione dell’Exchange, oppure del CRM del cliente. Interfaccia TAPI,  XML e SOAP-API  per eventuali integrazioni di applicazioni del cliente sono a bordo gratuitamente.

Possibilità di gestire contemporaneamente provider diversi. Il system integrator, ma concettualmente anche il cliente finale, può gestire uno o più provider SIP, o tradizionali e anche in qualsiasi combinazione. Le linee possono terminare nel centro stella, oppure anche direttamente su un gateway installato presso il cliente, diminuendo il carico di lavoro e di dati al centro stella.

Architettura di sistema

Nei sistemi innovaphone è possibile combinare le seguenti architetture in qualsiasi dimensione:

  • Centrale presso un centro stella: dal cliente ci sono solo telefoni ed eventuali adattatori e/o celle IP-DECT
  • Centralino locale di sopravvivenza: dal cliente è installato un gateway che garantisce la sopravvivenza in caso di mancato collegamento con il centro stella. Nel caso di disconnessione dal centro stella, questi centralini offrono comunque tutti i servizi localmente, e non solo alcuni servizi base, come potrebbe indicare la definizione fuorviante di sopravvivenza
  • Centralino locale: il centralino gira presso il cliente, ma la gestione e le licenze vengono fornite dal centro stella.
  • Integrazione di centralini esistenti: con un media gateway viene simulato un provider tradizionale, tipicamente ISDN. Inoltre, è possibile attivare il PBX e installare alcuni interni sul nuovo centralino IP. Questo concetto che innovaphone chiama migrazione graduale è descritto meglio al seguente link 

 

L’aspetto peculiare di innovaphone è che tutti gli scenari sopra descritti possono coesistere nello stesso momento sulla stessa macchina centrale, attraverso la quale si accede anche all’intero parco installato. I centralini installati presso il cliente (per esempio perché la banda disponibile non è sufficiente) non sono “sciolti”, ma integrati nell’ecosistema.

In particolar modo innovaphone permette di affrontare le varie problematiche di rete e banda. Offrire dei centralini hosted richiede, infatti, una banda sufficientemente larga e stabile che in alcune situazioni e località italiane può risultare un problema. Nel caso estremo di banda scarsa e insicura, ci sarà un gateway dal cliente con il PBX e la UC a bordo, comprese le unità di conferenza audio/video.

Ma allora si tratta di un’installazione on site e non cloud?
No, perché tutte le licenze vengono fornite dal centro stella e tutta la configurazione del sistema avviene al centro stella. Per l’operatore non esiste differenza, il centralino “nel datacenter” o “dal cliente” è identico in tutte le sue particolarità, in tutti i suoi servizi e nella gestione. Se la connessione verso il data center cade, il centralino locale, inclusa la UC, continua a funzionare. L’unico limite in questa situazione è la possibilità di effettuare modifiche di configurazione, o di espandere le licenze. In questo modo un esercizio sicuro è garantito anche per questi casi limite. Ciò non toglie la possibilità di configurazioni ben diverse da quella classica illustrata. Esistono infatti anche varianti intermedie come centralino dal cliente, ma linea SIP; centralino solo di emergenza dal cliente, ma quello attivo nel data center; centralino dal cliente e UC nel data center, o vice versa; fino ad arrivare allo scenario solo telefono dal cliente. E’ sempre solo questione di configurazione e non di ulteriori licenze necessarie.

Diventare gestore di una soluzione cloud innovaphone

Per i Rivenditori certificati innovaphone, la strada per diventare un Hoster PBX è semplicissima e permette in tempi brevi di offrire al cliente una valida alternativa all’acquisto. Questo facile accesso apre al Rivenditore un nuovo campo d’affari dal grande potenziale. Anche a sistemisti di piccole dimensioni è così possibile, con un investimento iniziale ridotto, offrire proprie soluzioni di PBX innovaphone e Unified Communication nel cloud.

E non è tutto:  materiale informativo sempre aggiornato, strumenti e collaborazione nel marketing   al fine di favorire le attività commerciali sul proprio mercato di riferimento e assistenza costante.

 


Visitaci su innovaphone.com e seguici su

FacebookTwitterGoogle+LinkedInXing YouTubeSlideShareNewsletter

Post correlati

Close
Entra in contatto con altri professionisti ICT, seguici su Facebook e Twitter: