A proposito dell'autore

E’ Founder & Executive di AreaNetworking.it, uno dei maggiori punti di riferimento online del settore ICT ed il più grande Cisco Users Group ufficiale in Italia. E’ fondatore e presidente di Tesla Club Italy, club ufficiale italiano per appassionati e possessori Tesla. E’ stato l’ideatore & Event Director del festival ICT e Business Development Manager in Smau. Owner di CiscoForums.it. Amministratore di Lagni Group Srls.

Il telelavoro è una questione particolarmente dibattuta e mai come negli ultimi tempi se ne parla sempre più. Stiamo andando verso una situazione in cui la tecnologia adempie e soddisfa sempre più l’eventuale possibilità di poter lavorare anche da casa.

Creare VPN, lo sappiamo tutti, è realtà da molto tempo ma soltanto negli ultimi anni si parla sempre più di tool di Web Collaboration, applicativi di videoconferencing, veri e propri sistemi di videconferenza… e di varie altre tecnologie. Oltre tutto, al contempo, ci stiamo spingendo sempre più verso concetti di Cloud Computing dove i dati non hanno più una locazione fisica specifica, se non quella dei Datacenter. In sostanza, essere in azienda o a casa poco cambia da questo punto di vista.

All’estero il telelavoro è già discretamente diffuso. In varie realtà è addirittura una regola. In Italia come la pensiamo? Qual è la predisposizione mentale delle aziende ma soprattutto, in questo sondaggio, qual è il nostro pensiero? A casa siamo più o meno produttivi? Votate nel sondaggio seguente.

Sei più produttivo quando lavori da casa?

View Results

Loading ... Loading ...

Questi sono i risultati dell’analogo quesito posto su LinkedIn:

  • Dipende. In genere sono più produttiva e lavoro anche di più. Se il progetto che ho non mi piace..potrebbero sorgere problemi. Ma in linea di massima dico di si. Non fosse che la libertà di organizzarsi come si vuole secondo me non ha prezzo!

  • Ciao Giulia e grazie per il commento. Concordo in modo particolare con la tua ultima frase. La libertà è la cosa più bella che ci possa essere… a maggior ragione se applicata anche nel mondo lavorativo! Grazie per il voto!

  • Lorenzo Dolcetti

    Io sono più produttivo a casa perchè dedico più tempo al lavoro…. compilo un sorgente come faccio la pasta.. il che non vuol dire rinunciare alla pausa pasto, ma fare due cose insieme… o magari mentre copio dentro itunes i nuovi cd originali comprati, nell’attesa mi dedico a risolvere piccoli problemini che durante le ore di lavoro mi infastidiscono solo… praticamente è come lavorare 12 ore in una giornata di 30.

  • Condivido in pieno Lorenzo. Insomma, più dinamicità, più ottimizzazione dei tempi… più produttività!

  • Maxbettini

    Senza contare il tempo che risparmi nei spostamenti casa ufficio , ufficio casa.
    devi timbrare il cartellino, benissimo, sistema elettronico che rileva a distanza quando incominci e quando finisce il tuo lavoro …..

  • Pingback: Complimenti Microsoft! Avanti con la flessibilità lavorativa | AreaNetworking.it - ICT Professionals Network()

  • Pingback: SONDAGGIO: Quanti km percorri per il tragitto casa-lavoro e lavoro-casa? | AreaNetworking.it - ICT Professionals Network()

Close
Entra in contatto con altri professionisti ICT, seguici su Facebook e Twitter: