A proposito dell'autore

Trent’anni, sistemista Unix, specializzato su Solaris, sistema Operativo di casa Sun. Attualmente lavora come consulente presso una delle aziende sanitarie presenti sul territorio italiano. Certificato Sun SCSA (Solaris Certified System Administrator) e Sun SCNA (Solaris Certified Network Administrator), è responsabile dei sistemi cluster Sun SPARC Midrange, e della Storage Area Network FC presenti nei CED dell’azienda. Attualmente studia per conseguire la certificazione Sun Cluster 3.2 Administrator. In passato ha lavorato in ambito networking presso varie realtà prevalentemente su apparati Cisco e Nortel. Ha frequentato l’Academy CCNA e Fundamentals of Wireless, e cerca di mantenere vive le conoscenze acquisite in quest’ambito, nonostante la sua predilezione per l’ambito sistemistico Unix e la passione per Solaris siano la sua prima scelta.

Aumenta il numero di cpu nei sistemi della serie T di Sun. Si tratta di hardware equipaggiato con fino a 4 Cpu Niagara T2 con 8 cores per una frequenza di 1,4Ghz. Questi sistemi supportano fino a mezzo Tera di RAM; dalla T1000 equipaggiata con un Niagara T1 la potenza di questi sistemi con architettura sun4v sta crescendo esponenzialmente: era proprio quello che mancava e ciò che non mi ha permesso di considerare questo hardware appetibile per ambienti Enterprise fin’ora. L’aspetto è identico a quello degli x4500 equipaggiati con cpu AMD.


Mi chiedo se vedremo sistemi High-End con numero di cpu comparabili a quello delle attuali 20-25K, magari con il prossimo nato, Rock, che promette 16 core. Da una mail sulla mailing-list fm-discuss estraggo questi interessanti links, grazie a Scott Davenport:

For general information about the T5440:
http://www.sun.com/servers/coolthreads/t5440/
There’s also a growing collection of T5440-realted blogs organized here:
http://blogs.sun.com/allanp/entry/sun_s_4_chip_cmt
http://blogs.sun.com/sdaven/entry/fma_for_t5440 has the FMA specifics.

Post correlati

Close
Entra in contatto con altri professionisti ICT, seguici su Facebook e Twitter: