A proposito dell'autore

Questo è un Comunicato Stampa pubblicato tramite ICTPress, il servizio professionale di AreaNetworking.it per la pubblicazione e la diffusione dei comunicati stampa ICT. Clicca qui per approfondire.


Wildix, multinazionale che opera nel settore delle telecomunicazioni specializzata in prodotti Voice Over IP (VoIP) e soluzioni di Comunicazione Unificata, ha organizzato la prima edizione della Wildix Autumn Convention, che si terrà il 20 settembre nella capitale bulgara, per presentare i successi ottenuti e le novità in arrivo nell’ultima parte dell’anno.

L’appuntamento riunirà i Business Partner Wildix e sarà un’ulteriore occasione per fare un primo bilancio sui risultati raggiunti e comunicare di aver superato le previsioni stimate ad inizio anno. La crescita del fatturato italiano infatti si attesta su un +34%, grazie alla costante offerta di servizi e prodotti innovativi immessi sul mercato, che consentono ai partner di sviluppare efficaci trattative commerciali e ottenere risultati di vendita molto interessanti. Wildix inoltre, conferma un importante sviluppo anche sul mercato estero: in Svizzera, Germania e Ucraina, per esempio, crescono sensibilmente edizioni ed adesioni ai corsi di formazione tecnica per i nuovi Business Partner, mentre nei paesi dell’Est europeo, anch’essi in forte sviluppo, sono sempre più numerose le aziende che si dimostrano predisposte verso l’innovazione tecnologica e, in particolare, per le Unified Communications, sulle quali hanno deciso di investire nell’immediato futuro.

In linea con quanto annunciato lo scorso inizio anno, Wildix continua a registrare anche ottimi risultati in Francia, paese dove prosegue l’acquisizione di nuovi partner e la realizzazione di numerose grandi installazioni. Alla convention, saranno presentati alcuni casi di successo ottenuti nel mondo, come Tempur, Conqord Oil e KVW, e tutte le novità di prodotto e privilegi commerciali previsti per i partner, studiati appositamente per favorire lo sviluppo del business. Particolare risalto verrà dato all’integrazione del WebRTC con il sistema di collaboration di Wildix, che verrà reso disponibile sul mercato proprio in tale occasione. Il Web Real Time Communication, è un progetto open source nato a metà del 2011 con l’intenzione di creare una tecnologia che consentisse di effettuare chiamate e video chiamate in tempo reale, direttamente dal browser. Il nuovo sistema permetterà alle aziende di inserire un pulsante di chiamata direttamente sul proprio sito e condividere con gli utenti video e altri contenuti multimediali e, laddove sia necessario, il proprio desktop. Inoltre, Wildix potrà gestire il trasferimento dell’IVR (Interactive Voice Response) sul sito, in modo che l’utente non sia costretto a seguire il percorso della fonia per arrivare all’argomento di interesse e possa mettersi in contatto direttamente con la persona specializzata. Per esempio, un utente che sta consultando un sito web per pianificare una vacanza, può cliccare sul pulsante disponibile sulla pagina che sta visionando e parlare direttamente con un operatore, il quale potrà soddisfare con tempestività ogni richiesta.

“Sul nostro sito, nella sezione contatti, abbiamo dato la possibilità a tutti gli utenti, di testare la tecnologia WebRTC, già da alcuni mesi – afferma Stefano Osler, CEO di Wildix – in modo che potessero rendersi conto delle caratteristiche di semplicità, velocità e dei benefici offerti. La convention di Sofia sarà una grande vetrina per mostrare l’innovazione del WebRTC e, per noi, rappresenta una scelta strategica, perché significa raddoppiare il nostro impegno nei confronti dei partner, con due importanti appuntamenti annuali per incontrarsi, confrontarsi e anticipare le novità. Per Wildix vuol dire, quindi, continuare a rinnovarsi, ancora più intensamente, per differenziarsi maggiormente dai competitor e accrescere l’offerta di servizi e prodotti a nostro portafoglio. Credo sia un’ulteriore dimostrazione della nostra fiducia nell’ecosistema dei partner e della nostra ferrea volontà di farlo evolvere al passo della tecnologia.”

Post correlati

Close
Entra in contatto con altri professionisti ICT, seguici su Facebook e Twitter: