A proposito dell'autore

Questo è un Comunicato Stampa pubblicato tramite ICTPress, il servizio professionale di AreaNetworking.it per la pubblicazione e la diffusione dei comunicati stampa ICT. Clicca qui per approfondire.


In occasione della sesta edizione della Convention, svoltasi lo scorso 16 gennaio all’Università degli Studi di Milano Bicocca, Wildix, azienda multinazionale che opera nel settore delle telecomunicazioni specializzata in prodotti Voice Over IP (VoIP) e soluzioni di Comunicazione Unificata, ha annunciato gli ottimi risultati ottenuti nel 2013, tra i quali spicca una crescita del 29% sul mercato italiano, un raddoppio del fatturato e un notevole incremento nel numero di partner a livello europeo.

L’evento ha visto la partecipazione di oltre 400 persone, di cui oltre 150 partner, e numerosi clienti finali, intervenuti al mattino per l’interessante workshop tenuto da Sergio Borra, Amministratore Delegato di Dale Carnegie Italia, sul tema dell’engagement in relazione al ruolo assunto dalle Unified Communications nei processi aziendali. Tra i partner, nell’area espositiva erano presenti Run Time Solutions, StarSystem, Digitel e Firstel, protagonisti di alcune iniziative promosse da Wildix nel corso del 2013 e in partenza nel 2014. Tra queste, in particolare, emerge la partnership con Digitel, presentata in occasione della Convention, che consente ai partner di offrire una soluzione completa di Unified Communication, comprendente, oltre ai dispositivi di Wildix, anche l’infrastruttura e la connettività.

Il compito di illustrare le novità in ambito commerciale, dedicate al canale, è spettato a Cristiano Bellumat, Sales Manager di Wildix, che ha evidenziato l’impegno per il consolidamento e l’espansione del mercato europeo. Nel 2013 Wildix ha aperto nuovi canali in Germania, Svizzera e Europa dell’Est e proseguirà quest’anno con una rinnovata spinta verso l’internazionalizzazione. In questo processo, la tecnologia WebRTC riveste un ruolo di protagonista. “Quando presentiamo la nostra soluzione ai partner – dichiara Bellumat – riscontriamo sempre un elevato interesse, perché proponiamo uno strumento innovativo e allo stesso tempo semplice da utilizzare, che permette di migliorare i flussi di lavoro in azienda. Il nostro obiettivo, infatti, è la Communication-Enabled Business Process (CEBP), ovvero rendere la comunicazione parte attiva del processo produttivo. Ed è quello che facciamo proponendo le nostre soluzioni.”

Wildix, inoltre, sta lavorando per ampliare ulteriormente la propria offerta in ambito public cloud e per fornire ai partner nuovi strumenti che consentano l’integrazione delle Unified Communications nel mondo IT. Grande attenzione è stata riservata infine alla creazione della Business Unit dedicata alla formazione, guidata da Moreno Perticaroli. La Wildix Academy consentirà ai partner di approfondire aspetti non solo tecnologici, ma anche commerciali, marketing e amministrativi. A breve saranno disponibili le prime date dei corsi.

Dimitri Osler, CTO di Wildix, ha aperto invece il sipario sulle novità tecniche, introducendo la release 3.40 del Wildix Management System (WMS) e la versione 2.0 delle Web API, comprendenti diversi miglioramenti nella gestione della banda e alcune nuove funzionalità, come file sharing e maggiore usabilità su tutti i dispositivi. WMS 3.40, nello specifico, permette il corretto funzionamento delle comunicazioni senza la necessità di applicare particolari configurazioni a router o firewall; comprende la funzione di ridondanza delle chiamate audio per tutte le centrali presenti in una WMS network e, infine, consente di generare una chiamata attraverso un semplice click sul numero telefonico inserito su un sito web o in un’e-mail. Il CTO ha rivelato quindi le due principali novità tecnologiche per il 2014: le funzionalità aggiuntive di Kite, il sistema che integra Unified Communication e tecnologia WebRTC, e la soluzione denominata Overlay. Grazie alle nuove feature, Kite sarà accessibile tramite social network e consentirà il file transfer, il trasferimento della chat ad un altro utente e il desktop sharing. Overlay, invece, è una soluzione wireless all’avanguardia in grado di garantire la copertura di aree anche molto estese. Creando un unico access point, la trasmissione di dati e le comunicazioni telefoniche possono evitare il roaming e mantenere la loro fluidità e continuità. Attraverso la WMS network, inoltre, Overlay consente l’accesso personalizzato tramite username e password personalizzati per ciascun utente, assicurando la massima protezione.

“La nostra convention è un momento fondamentale di incontro con il canale – dichiara Stefano Osler, CEO di Wildix –, utile sia dal punto di vista informativo sia per rafforzare le relazioni. L’ecosistema dei partner è il cuore pulsante del nostro business e l’evento rappresenta un’occasione per valorizzarlo ulteriormente. Anche quest’anno, infatti, abbiamo premiato diversi rivenditori e installatori, assegnando nello specifico a 27 di essi il riconoscimento Gold e a 10 quello Top. Siamo orgogliosi dei risultati che stiamo ottenendo e accogliamo il 2014 con grande fiducia, sicuri di raccogliere nuovi successi e andare lontano. In tutti i sensi.”

Post correlati

Close
Entra in contatto con altri professionisti ICT, seguici su Facebook e Twitter: