A proposito dell'autore

Questo è un Comunicato Stampa pubblicato tramite ICTPress, il servizio professionale di AreaNetworking.it per la pubblicazione e la diffusione dei comunicati stampa ICT. Clicca qui per approfondire.


CDH, realtà consulenziale specializzata nello sviluppo di soluzioni in ambito virtualizzazione e data center, offre un approccio innovativo alla produttività aziendale, grazie alla soluzione denominata Zero Client Initiative, con la quale costruire un nuovo modello di business, basato sull’accesso alle risorse indipendente dall’infrastruttura fisica e dal luogo.

Nel dettaglio, la soluzione di CDH consente di avere accesso a documenti, cartelle, applicazioni legacy e di produttività personale utilizzando esclusivamente un browser. In questo modo, qualsiasi device, come laptop, desktop, tablet o smartphone, permette l’accesso alle risorse attraverso un portale intranet, nel quale sono pubblicati i documenti, gli applicativi (sotto forma di app), i sistemi di messaggistica unificata (mail, chat, audio e video conferenza, fax), i calendari, le task e le rubriche. Grazie a Zero Client Initiative, è possibile minimizzare i costi di gestione dell’infrastruttura, recuperando così risorse utili per altri investimenti.

CDH sottolinea, inoltre, come la soluzione restringa il perimetro aziendale ai soli servizi e elimini l’annoso problema della gestione dei client, realizzando concretamente i presupposti del BYOD. Si tratta di un approccio innovativo che può aiutare l’efficienza dei processi lavorativi, riducendo al minimo gli spostamenti fisici dovuti, per esempio, alle riunioni, e permettendo ai collaboratori di continuare la propria attività in qualsiasi luogo si trovino. Zero Client Initiative non è una semplice soluzione, offre, a supporto del cliente, un servizio completo di consulenza per la progettazione e la migrazione ad una piattaforma web based, con la definizione degli interventi da effettuare sull’architettura esistente, sulla base degli obiettivi da raggiungere. CDH è in grado di assistere l’azienda in tutte le fasi del processo, dalla progettazione all’implementazione di dispositivi hardware e software necessari. Grazie all’esperienza acquisita sul mercato in oltre 25 anni e alle partnership con brand importanti del calibro di Barracuda, CA Technologies, Fortinet, HP, McAfee, Microsoft e VMware, CDH offre una soluzione e un servizio che si spingono oltre la virtualizzazione, con un sistema performante, scalabile e sicuro. Zero Client Initiative, infatti, prevede diversi livelli di sicurezza con la possibilità di impostare policy di accesso personalizzate sulla base delle esigenze del cliente.

“Zero Client Initiative è un vero e proprio approccio innovativo e concreto al business – evidenzia Cesare Badoni, Presidente e Founder di CDH –. Lo sviluppo di progetti basati su questa filosofia ha lo scopo di valorizzare pienamente il capitale umano, liberando le risorse da vincoli di tipo strutturale. Zero Client Initiative sgancia totalmente l’IT aziendale dal client e risponde perfettamente alle necessità di mobilità e home working. Spesso le organizzazioni attuali prediligono soluzioni parziali, come una semplice intranet, probabilmente per questioni organizzative. Inoltre, molte realtà guardano al cambiamento e al rinnovamento con diffidenza, preferendo mantenere i sistemi già in uso. La nostra mission è dimostrare che questo approccio non solo funziona in modo efficiente ed efficace, ma porta con sé anche tutti i vantaggi legati all’adozione del cloud e di soluzioni totalmente basate su web.”

 

Close
Entra in contatto con altri professionisti ICT, seguici su Facebook e Twitter: