“Meglio non cancellarla, prima o poi potrebbe servirmi”.

Se almeno una volta hai pensato questa frase, dovresti fare attenzione!

Questo è il primo sintomo di una nuova malattia, molto diffusa fra chi lavora al PC: tenere tutte le email, anche quelle che non servono.

Perché è un problema?

Conservando tutti i messaggi di posta non farai altro che sovraccaricare il mail server e il tuo Outlook, rallentando tutte le operazioni legate alle email.

E Outlook potrebbe diventare così lento da bloccarsi. Non un bellissimo scenario per chi lavora tutti i giorni con la posta elettronica, vero?

Il test per capire se sei un accumulatore compulsivo di email

Avendo aiutato molte persone a guarire da questa sindrome, posso darti una checklist in modo che tu possa fare un’autodiagnosi per identificare se anche tu sei afflitto da questa malattia:

  • ti vengono i brividi e sudi freddo quando cancelli un’email?
  • ha più di 5 cartelle e sottocartelle per organizzare la tua inbox?
  • quando avvii Outlook al mattino, è così lento che intanto ti puoi bere il caffè?
  • di fronte a una email pensi “Mi potrebbe servire un domani”?

Se hai risposto sì ad almeno una delle domande precedenti, allora ti invito a continuare a leggere l’articolo.

Abbi la forza di rinunciare all’archiviazione di Outlook

Talvolta gli accumulatori compulsivi di email vengono colti dal dubbio che forse hanno qualche problema con l’email e cercano un rimedio.

Il rimedio che spesso viene utilizzato però non è la cura adatta: scelgono quasi sempre di utilizzare l’archiviazione email integrata in Outlook.

Perché l’archiviazione integrata in Outlook non va bene?

Perché gli archivi di Outlook sono facilmente soggetti a degrado e corruzione.
Non solo, ma posso essere persi facilmente (basta perdere il PC) e in ogni caso sono consultabili solo attraverso quello specifico PC.

La giusta archiviazione

L’archiviazione delle email attraverso MailStore è la corretta cura per chi soffre di accumulazione compulsiva di email.

Infatti archiviando la posta elettronica con MailStore si previene:

  • l’ingrossamento sistematico delle mailbox;
  • la lentezza di Outlook;
  • il rischio di perdere email se il PC o il server di posta non sono disponibili;
  • il rallentamento del server.

E tutto questo senza rinunciare alle tue email.

Infatti, dopo aver installato MailStore:

  • l’archiviazione delle email inizia istantaneamente e anche il pregresso viene archiviato (puoi infatti importare i file di Outlook);
  • la tua casella di posta potrà essere finalmente messa a dieta;
  • non solo potrai continuare a consultare gli archivi direttamente da dentro Outlook, ma anche se ti trovi su un PC differente potrai avere accesso al tuo archivio di posta elettronica.

Se vuoi sapere di più su MailStore e su come può aiutare la tua azienda, compila questa breve form di contatto!

Scopri di più