france_telecomAppena 15 giorni fa vi avevamo parlato dei casi di suicidio di France Telecom. Speranze vane quanto avevamo scritto. E’ successo ancora: venticinquesimo suicidio.

Un marito, padre di due figli. Si è inpiccato questa mattina. Da alcune settimane era a casa da lavoro su consiglio del proprio medico. E’ veramente incredibile ciò che sta accadendo in Francia. Il colosso delle Telecomunicazioni aveva fermato anche i cambi organizzativi previsti dalla privatizzazione societaria. Ritmi stressanti, obiettivi da raggiungere in pochissimo tempo e, in caso di risultati negativi, trasferimenti obbligatori e ritmi di lavoro ancora più insopportabili.

E’ veramente il caso di riflettere. Perchè una persona si tolga la vita ci vuole veramente tanto. Che ci sia ben altro sotto? E’ seriamente il caso che certi signori provvedano quanto prima all’umanizzazione di France Telecom. Così com’è, è una vergogna.

Close
Entra in contatto con altri professionisti ICT, seguici su Facebook e Twitter: