Se la prima del GDPR Day 2018 a Milano è stata un successo, la seconda a Padova è una conferma ancora più grande.
Ecco i numeri delle prime due tappe del GDPR Day 2018: 8 le aziende sponsor partecipanti, 21 speech in totale e 210 partecipanti, due tappe doppio sold out. 
“Avevamo annunciato il sold out già due settimane prima della tappa di ieri a Padova, ma è stato inutile e ne siamo contenti: in molti ci hanno scritto per richiedere di acquistare il biglietto in via eccezionale e non siamo riusciti a negarlo! – Commentano i fondatori, Federico Lagni di AreaNetwoking.it e Samuel Lo Gioco, di Inside Factory – E’ segno che il format presentato a Milano l’11 aprile è piaciuto e si è sparsa la voce.”

Il GDPR Day 2018 è l’iniziativa sul GDPR per le imprese italiane. Il format è vincente: presenta contenuti dall’alto valore formativo – infatti ha ricevuto anche il patrocinio della Commissione europea-, proposte pratiche dalle aziende, perfettamente calibrate sulle esigenze delle imprese che dovranno essere compliant entro il 25 maggio. Il tutto scandito da un ritmo vivace, che non annoia il partecipante, ma anzi, lo coinvolge in prima persona, grazie ai numerosi momenti di netwoking, come coffe break o lunch che rendono facilissimi ed informali gli scambi di contatti.

Tra i diversi interventi, i partecipanti hanno potuto seguire le indicazioni della Guardia di Finanza, grazie alla partecipazione del Ten. Col. Antonio Luciani, Comandante del I Gruppo Tutela Entrate del Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Venezia, che è intervenuto su: “Il trattamento dei dati personali e la tutela della privacy nelle verifiche fiscali della Guardia di Finanza”.

Con le aziende sponsor abbiamo conosciuto soluzioni specifiche per il GDPR, come Datto di Achab,  utile per affrontare la sfida di Backup e Business continuity. Bitdefender ha proposto soluzioni di sicurezza integrata, multilivello e di nuova generazione. Con Siseco abbiamo scoperto tutti i vantaggi di una soluzione Cloud per le pmi e per i consulenti, che accompagna gli utilizzatori dalle fasi di assesment fino alla gestione del registro dei trattamenti.
Come suggerisce DigiTree, non va trascurato il fattore umano in un piano di sicurezza e protezione dei dati completo ed efficace. Netwrix, invece, ha permesso al pubblico di capire quali siano i falsi miti che riguardano la GDPR, così da essere correttamente informati, per poi entrare nel vivo della soluzione Netwrix che permette una grande capacità di integrazioni con i sistemi aziendali esistenti per fare un preciso auditing, perfettamente compliant con la GDPR.

A Padova, i partecipanti hanno potuto incontrare anche Blindata.io, che ha presentato una piattaforma collaborativa capace di mappare nel dettaglio e ad entrare nel merito dei dati, degli asset IT, dei processi ETL, dei DB etc, generando in automatico tutta la documentazione necessaria e monitorando la scadenza dei consensi.  E’ intervenuta Basis Information Technology, che ha mostrato come combinando un Assessment del Sistema Informativo, l’Adeguamento dei modelli di Governance IT e l’utilizzo di Strumenti di Gestione, è possibile adeguarsi alla norma ed al contempo ottenere un rilevante miglioramento organizzativo. Insieme abbiamo visto in azione Xperience GDPR Edition, il software per la gestione degli adempimenti al GDPR. Tra gli espositori, anche Laus Informatica.

Tra i relatori indipendenti ricordiamo Monica Dossoni, Consulente su Privacy e GDPR, che, con la sua introduzione ha mostrato cos’è, realmente, il GDPR, rispondendo alla domanda “Privacy: fardello o vantaggio?”. L’Avv. Massimiliano Nicotra ha chiarito i Requisiti formali e sostanziali  per il titolar e il Responsabile del trattamento dei dati, nonchè la metodologia per la valutazione d’impatto (DPIA).

Per chi non è riuscito a partecipare ai primi due incontri, può prendere parte alle tappe di Roma  e Bari , rispettivamente il 15 e 17 maggio. Attualmente, sono ancora disponibili i biglietti Early Bird per queste due date.

Close
Entra in contatto con altri professionisti ICT, seguici su Facebook e Twitter: