Il numero di attacchi informatici è in continua crescita e con il proliferare di nuovi apparati IOT si prevede che il loro numero possa ancora aumentare.

Le classiche architetture di sicurezza basate su firewall oggi non sono più sufficienti a proteggere la rete aziendale in quanto gli attacchi molto spesso arrivano dall’interno, quindi si rende necessario implementare altri meccanismi di sicurezza che si vadano ad affiancare ai firewall esistenti.

Gli apparati di networking di nuova generazione devono essere in grado di offrire sicurezza intrinseca, in pratica è la rete stessa a fornire meccanismi di sicurezza integrando funzionalità che aiutano nel rilevamento e nella mitigazione delle minacce.

Uno dei fornitori di infrastruttura di rete che implementa in modo più completo il concetto di sicurezza intrinseca è Extreme Networks, di cui Westcon è il distributore di riferimento Worldwide.

Le soluzioni Extreme Networks implementano le seguenti funzionalità di sicurezza: Protezione IOT devices, Segmentazione della rete tramite Architettura Fabric e controllo degli accessi (NAC), Integrazione ed automazione con altre piattaforme di sicurezza.
Particolare attenzione è dovuta all’architettura Fabric, che consente di implementare una segmentazione della rete, più semplice e sicura rispetto alle soluzioni tradizionali, basata sull’utilizzo di un singolo protocollo: Shortest Path Bridging.

Grazie alle sue peculiarità si ottengono i seguenti benefici: deployment della rete più rapido, maggiore stabilità, troubleshooting semplificato e minori costi di gestione.