martedì, Dicembre 6, 2022

Problemi con Mac OSX Lion? Temperatura alta e ventole impazzite

Federico Lagnihttps://www.areanetworking.it
Appassionato di innovazione in tutte le sue forme, è fondatore e CEO di AreaNetworking.it, uno dei maggiori punti di riferimento online del settore ICT. E' anche fondatore ed Event Director di alcune importanti conferenze, come Crypto Coinference, la più importante conferenza dedicata alle criptovalute e la blockchain, e il GDPR Day, una conferenza molto verticale dedicata appunto al GDPR ed alla Data Protection. Inoltre, è fondatore e Presidente di Tesla Club Italy, il primo club Tesla italiano e tra i primissimi al mondo. Al tempo stesso, è anche fondatore e CEO di Enerev, la prima azienda italiana specializzata nel noleggio a breve termine di auto Tesla, nonché società di formazione e di riferimento per diverse soluzioni dedicate alla mobilità elettrica. Partecipa ad eventi e conferenze come speaker e formatore.

Avete installato il nuovo OS X, Lion, ed avete la temperatura del vostro Mac alta con le ventole impazzite? A me personalmente è successo, su un Macbook Pro 13″ con processore 2,53 Ghz Intel Core 2 Duo, e dopo alcune ricerche ho scoperto essere in buonissima compagnia.

Da una precedente temperatura media di circa 55°, sono passato agli 80° cronici e non legati, a quanto sembrava, ad un particolare processo attivo.

Cercando soprattutto su https://discussions.apple.com, ho trovato alcune potenziali cause/soluzioni come ad esempio:

  • Un client Citrix che con Lion fa impazzire la CPU. La soluzione è rimuoverlo o comunque evitare la sua partenza. (link)
  • Il processo mdworker, responsabile dell’indicizzazione del disco per Spotlight. La soluzione è semplicemente aspettare la reindicizzazione di tutto il disco, processo dopo il quale la CPU – dicono – dovrebbe tornare a temperature normali. (link)
  • Un plugin Spotlight per Microsoft Office per Mac, responsabile per alcuni dell’innalzamento delle temperatura. (link)
  • Altre possibili cause sembrano poter essere sia Safari che Flash.

Nel mio caso, in realtà, non si è trattato di nessuna di queste quattro ipotesi. Di fatto, mancava la cosa più ovvia da fare ovvero consultare i log di sistema, sempre pronti a dare evidenza di tutti i problemi relativi al sistema operativo.

I log di sistema (/var/log/system.log) mi segnalavano che launchd, il demone responsabile dell’avvio di applicazioni, cercava continuamente di inizializzare Daylite Server, il mio CRM:

tail -f /var/log/system.log
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38794]): getpwnam("_dayliteserver") failed
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38794]): Exited with code: 1
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38795]): getpwnam("_dayliteserver") failed
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38796]): getpwnam("_dayliteserver") failed
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38797]): getpwnam("_dayliteserver") failed
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38798]): getpwnam("_dayliteserver") failed
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38799]): getpwnam("_dayliteserver") failed
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38800]): getpwnam("_dayliteserver") failed
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38801]): getpwnam("_dayliteserver") failed
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38802]): getpwnam("_dayliteserver") failed
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38803]): getpwnam("_dayliteserver") failed
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38804]): getpwnam("_dayliteserver") failed
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38804]): Exited with code: 1
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38805]): getpwnam("_dayliteserver") failed
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38806]): getpwnam("_dayliteserver") failed
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38807]): getpwnam("_dayliteserver") failed
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38808]): getpwnam("_dayliteserver") failed
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38809]): getpwnam("_dayliteserver") failed
Aug  2 20:27:37 macpro com.apple.launchd[1] (com.marketcircle.daylite.dlconfigd[38810]): getpwnam("_dayliteserver") failed

Da queste righe facile dedurre la presenza di un’incompatibilità tra Mac OS X Lion e Daylite Server, risolto sostituendo quest’ultimo con una Beta prontamente rilasciata dal produttore di Daylite.

Questo breve contenuto è quindi per consigliare caldamente la consultazione dei log di sistema, prima di provare tutte le altre vie. Rispettiamo, in sostanza, il procedimento di troubleshooting.

Articoli correlati

Il Digital Divide è ancora attualità

Cosa si intende per Digital Divide? È letteralmente una “separazione digitale”, quindi una condizione che si verifica tra chi ha accesso alle tecnologie digitali e...

Digital Transformation


 

Noleggia una Tesla per il tuo evento ICT!

Categorie