L’impiego dei prodotti innovaphone è ora possibile anche in alto mare grazie alla certificazione DNV GL, riconosciuta a livello mondiale. Il marchio DNV GL, nato dalla fusione tra Det Norske Veritas e Germanischer Lloyd, si basa su severi standard per l’uso marittimo: navi mercantili, da carico, portacontainer e navi da lavoro, traghetti veloci e unità mobili offshore. Il gateway VoIP innovaphone IP811 e l’adattatore analogico IP29-8 hanno ottenuto l’omologazione superando una  rigorosa serie di test.

Le condizioni di utilizzo su navi e piattaforme petrolifere si differenziano in modo sostanziale da quelle sulla terraferma. La percentuale di umidità e l’alto contenuto salino nell’aria, le vibrazioni costanti, gli ambienti esplosivi e le notevoli variazioni di temperatura, mettono a dura prova la resistenza e l’affidabilità dei dispositivi tecnici impiegati.

La soluzione di comunicazione innovaphone, telefonia IP e Unified Communication, può essere utilizzata oggi senza restrizioni anche in mare, grazie  all’omologazione EN60945 conseguita dal gateway VoIP innovaphone IP811, dall’adattatore analogico IP29-8 e dal telefono IP111. I rigorosi criteri della  certificazione DNV GL-CG-0339 sono stati implementati ai componenti dei gateway e all’adattatore analogico.

 

Christian Prednik, Sales Area Manager di innovaphone, dichiara: “In seguito all’intenso processo di certificazione DNV GL, siamo ora in grado di soddisfare e garantire pienamente gli elevati standard di sicurezza operativa e funzionalità richiesti nel settore marittimo.”

innovaphone ha già realizzato in passato una serie di progetti nel settore marittimo. Bernd Riedl, responsabile del processo di certificazione innovaphone, conferma che “grazie all’omologazione DNV GL, standard accettato e riconosciuto a livello mondiale dalla maggior parte degli armatori, il business in alto mare riceve un’ulteriore importante spinta. Vediamo un grande potenziale in questo mercato e siamo fiduciosi che con questa omologazione saremo ora in grado di realizzare progetti ancora più interessanti“.