A proposito dell'autore

Quorum PR è una agenzia che offre servizi di consulenza nell’area della Marketing Communication e delle Relazioni Pubbliche, con un particolare focus sul mondo ICT, sia B2B che B2C.

SGI sceglie le soluzioni Ethernet ad alte prestazioni di Extreme Networks per il supporto Hadoop: l’analisi dei Big Data oggi richiede giorni e non più settimane

Extreme Networks annuncia un accordo con SGI, azienda leader nello high performance computing (HPC) e nei Big Data, in base al quale fornirà a SGI gli switch Ethernet Summit X670 – con prestazioni 10/40GbE – nell’ambito delle soluzioni integrate SGI Cluster per Hadoop, progettate per aiutare le aziende a raccogliere e analizzare le informazioni.

I Big Data rappresentano il capitale di informazioni delle aziende, e la loro analisi si trasforma in un vantaggio competitivo in quanto ridefinisce il modo in cui i dati stessi vengono utilizzati in funzione degli obiettivi. Secondo IDC, gli annunci di soluzioni di rete e di elaborazione di tipo datacentrico, come Hadoop 2.0, faranno crescere l’industria dei Big Data fino a raggiungere un fatturato di 24 miliardi di dollari nel 2016.

Hadoop consentirà la raccolta e la gestione di enormi quantità di dati, e la successiva produzione di report che contengono miliardi di informazioni nel giro di una sola notte, ovvero in un lasso di tempo che non è nemmeno confrontabile con le settimane necessarie a un database per ottenere un risultato simile.

Inoltre, semplificherà la gestione dei file – e in particolare di immagini, audio e video – consentendo un recupero molto più rapido delle informazioni nel momento stesso in cui queste sono necessarie.

Gli switch della famiglia Extreme Networks Summit X670 offrono prestazioni avanzate di switching e di stacking cross-platform, che permettono di realizzare la nuova generazione di data center aziendali e di reti cloud.

Il modello top-of-rack Summit X670 è progettato per supportare i nuovi server 10GbE, con un’apertura opzionale verso il futuro attraverso l’uplink 40GbE per la transizione di questi server 10GbE verso i nuovi ambienti virtualizzati.

Close
Entra in contatto con altri professionisti ICT, seguici su Facebook e Twitter: