A proposito dell'autore

AreaNetworking.it è un network di professionisti ICT che condividono interessi ed obiettivi e che, nel corso degli anni, è diventato a pieno titolo uno dei maggiori punti di riferimento nazionali online del settore ICT e Telecomunicazioni.
AreaNetworking.it è un punto di interconnessione e convergenza tra gli stessi professionisti ICT e quest’ultimi e le aziende. E’ un hub tramite il quale poter interagire, relazioni, sviluppare e coltivare il business, conoscere professionisti, incontrare le imprese ICT.

Gavia Systems
Questo documento è qui pubblicato come risultato della partnership tra AreaNetworking e Gavia Systems ed è parte integrante del libro Router Huawei scritto da Leonardo Chiarion e Giovanni Zamengo (soci fondatori di Gavia Systems) ed edito da Apogeo.

La linea comando prevede naturalmente le funzionalità di editing di base di una qualsiasi linea di comando.
img1_ldc

Qualora il sistema operativo, a seguito di un comando digitato, proponga un output che oltrepassa il numero di linee previsto dall’emulazione di terminale, viene proposta una sospensione, segnalata dal prompt seguente:

---- More ----

È possibile riprendere la visualizzazione nelle modalità elencate nella Tabella 1.3.
img2_ldc
Un altro aiuto utile, nel corso dell’editing, è il richiamo di comandi inseriti precedentemente. Il sistema provvede a memorizzare gli ultimi dieci comandi utilizzati, che possono essere richiamati mediante i tasti riportati nella Tabella 1.4.

img3_ldc

Per velocizzare e semplificare l’utilizzo dell’interfaccia a comandi, sono state previste varie combinazioni di tasti. La Tabella 1.5 elenca quelle più utili. In particolare si sottolinea l’utilità della combinazione di tasti Ctrl+Z, che consente di tornare velocemente allo stato di system-view anziché impiegare molteplici comandi di quit, e della combinazione Ctrl+R, che ripropone la linea di comando appena digitata che nel frattempo potrebbe essere stata confusa dalla messaggistica di debug del sistema operativo.

img4_ldc

Alcune combinazioni di tasti consentono di richiamare comandi utilizzati di frequente. Tali combinazioni, denominate hotkey, sono configurabili dall’utente in modo da adattarsi alle diverse esigenze. La Tabella 1.6 mostra la sintassi per l’impostazione di tale funzionalità.

img5_ldc

I valori di default delle combinazioni di tasti programmabili sono i seguenti:

  • CTRL_G: display current-configuration
  • CTRL_L: display ip routing-table
  • CTRL_O: undo debugging all
  • CTRL_T: non definito
  • CTRL_U: non definito

Per esempio, se volessimo ridefinire la combinazione di tasti Ctrl+U assegnandole il comando display ip routing-table, dovremmo procedere in questo modo:

[Quidway] hotkey ctrl_u display ip routing-table
[Quidway] <Ctrl+U>
[Quidway] display ip routing-table
Routing Table: public net
Destination/Mask Proto Pre Cost Nexthop Interface
127.0.0.0/8 DIRECT 0 0 127.0.0.1 InLoopBack0
127.0.0.1/32 DIRECT 0 0 127.0.0.1 InLoopBack0
[Quidway]

Al fine di facilitarne l’utilizzo da parte di tecnici abituati ad altre sintassi, è stata introdotta una funzionalità di “traduzione” denominata alias. Tale funzionalità consente di tradurre alcuni comandi Huawei in altri, caratteristici di case produttrici differenti. Viste le limitazioni di tale funzionalità e la necessità di inserire un’elevata quantità di alias per avvicinarsi a una sintassi nota, se ne sconsiglia tuttavia l’impiego.
NOTA
La funzionalità di alias consente la traduzione solo della prima parola chiave di un comando, di conseguenza non è possibile ottenere una perfetta mappatura del comando nella sua completezza.
In caso di errate digitazioni, l’interfaccia provvede a informare l’utente dell’incongruenza nella sintassi del comando. Gli errori sono sostanzialmente quattro, ai quali si possono attribuire alcune cause che esplicitano il tipo di sintassi errata.
Tali comunicazioni di errore sono riportate nella Tabella 1.7.
img6_ldc

Post correlati

Close
Entra in contatto con altri professionisti ICT, seguici su Facebook e Twitter: