A proposito dell'autore

Da aggiornare.

L’ISO (International Standards Organization) ha creato un modello a sette livelli chiamato OSI (Open Systems Interconnection) ed diventata di fatto uno standard internazionale, nel senso che tutte le case produttrici progettano i loro prodotti inerenti al modello OSI. La suddivisione di Sette livelli permette di essere maggiormente gestibile, e piu` facile da capire e da modificare, infatti ogni livello puo` essere modificato senza apportare alcune modifiche ai livelli superiori e/o inferiori. Anche se i sette livelli sono strettamente collegati tra di loro ogni livello svolge un compito ben preciso. Nella descrizione dei livelli partiro` dal livello che sta nella posizione piu` elevata, nonche` piu` vicina all’ “utente”.

Livello 7: Applicazioni

E’ il livello più alto all’utente e funge da collegamento tra rete e applicazione. Esempi di collegamento tra rete ed applicazione sono il servizio FTP (File transfer Protocol) servizio usato per il trasferimento dei file, SMTP (Simple Mail Transfer Protocol), servizio utilizzato per l’invio delle e-mail.

Livello 6: Presentazione

E’ il livello che si occupa della presentazione dei dati al livello 7 e svolge anche la compressione e la crittografica dei dati per far si che il dato si che il dato sia leggibile anche su OS differenti. (ASCII, JPG, GIF).. etc.. Se si vuole ricordare questo livello in pochi termini basta ricordare l’Estensione del File.

Livello 5: Sessione

Stabilisce mantiene e termina una sessione. Definisce il coordinamento dei dati fra i nodi a livello della presentazione.

Livello 4: Trasporto

Questo livello e` il responsabile dell’affidabilita` della connessione fra i due nodi ed effettua anche il controllo degli errori. In questo livello sono presenti i protocolli di trasmissione TCP e UDP.

Livello 3: Rete

In questo livello sono presenti i protocolli di routing e di indirizzamento logico, di largo uso nel mondo di internet. Indirizzi logici sono IP (internet protocol) IPX (Internet Packet Exchange), Apple Talk. Mentre i protocolli di routing sono il RIP, IGRP etc. magari ne parlerò in un’altro articolo. I dispositivi che fanno parte di questo livello sono i router.

Livello 2: Data Link

E’ un livello che ha la particolarità di essere suddiviso in 2 sottolivelli che permettono il dialogo tra livelli superiori e il livello inferiore. Dispositivi che fanno parte di questo livello sono i Bridge e gli Switch. Il sottolivello LLC (Logical Link Control) permette di interfacciarsi con i livelli superiori della pila, mentre il sottolivello MAC (Media Access Control) si occupa dell’accesso ai Media (Mezzi fisici) di conseguenza al Livello 1.

Livello 1: Fisico

E’ il livello che si occupa della trasmissione dei dati a livello di impulsi elettrici lungo il device (dispositivo) di comunicazione. Quali, Cavi e varie tipologie di cavi, Spinotti, dispositivi che fanno parte di questo livello quali Hub e Repeater. In una trasmissione di dati, il pacchetto esegue questa specifica procedura di “encapsulation”: Il “dato” viene composto a livello applicazione, e viene passato al livello inferiore per una successiva elaborazione ed inserimento di appositi headers. Arriva al livello Trasporto dove viene incapsulato in “Segmento”, venendo successivamente inoltrato al livello inferiore “Rete” che provvede a formare il “Pacchetto” che a sua volta arriva a livello Data link il quale compone i “Frame” che poi verranno inoltrati a livello fisico sottoforma di Bits. Appena il pacchetto arriva alla destinazione, la pila protocollare fare il procedimento inverso. Ogni Livello dialoga ed e` associato al suo simile del destinatario. Questi dialogano tramite un protocollo denominato PDU, Protocol Data Unit. Prendiamo l’esempio di due Aziende che vogliono comunicare tramite una normale lettera. Lo spiegherò in maniera telegrafica per essere più diretto e comprensibile:

  • La Lettera verrà scritta
  • Verrà messa in una busta da lettere
  • Verrà scritto un mittente
  • 4) Verrà data a qualcuno che la porterà a destinazione

Appena questa lettera verrà recapitata, sarà eseguito il processo inverso:

  • viene consegnata a qualcuno che leggerà il destinatario
  • la passerà a qualcuno che può consegnarla al destinatario
  • Il destinatario aprirà la busta, e leggerà i dati.

Post correlati

Close
Entra in contatto con altri professionisti ICT, seguici su Facebook e Twitter: