mercoledì, Maggio 22, 2024

Cisco NoW: un network container sulle ruote

Federico Lagni
Federico Lagnihttps://www.areanetworking.it
Appassionato di innovazione in tutte le sue forme, è fondatore e CEO di AreaNetworking.it, uno dei maggiori punti di riferimento online del settore ICT. E' anche fondatore ed Event Director di alcune importanti conferenze, come Crypto Coinference, la più importante conferenza dedicata alle criptovalute e la blockchain, e il GDPR Day, una conferenza molto verticale dedicata appunto al GDPR ed alla Data Protection. Inoltre, è fondatore e Presidente di Tesla Club Italy, il primo club Tesla italiano e tra i primissimi al mondo. Al tempo stesso, è anche fondatore e CEO di Enerev, la prima azienda italiana specializzata nel noleggio a breve termine di auto Tesla, nonché società di formazione e di riferimento per diverse soluzioni dedicate alla mobilità elettrica. Partecipa ad eventi e conferenze come speaker e formatore.

In tutta sincerità non avevo mai visto questo progetto di Cisco: Network-Express On Wheels. Cisco Network-Express on WheelsNon è quello a cui state pensando; ci tengo a sottolinearlo subito. Nulla a che fare (forse), quindi con datacenter su container come BlackBox di SUN o il progetto analogo di Google.
Questo progetto, infatti, sembra non essere fine a se stesso bensì avere altri scopi. In particolar modo, proprio perchè su ruote, il Cisco Network-Express aveva l’obiettivo di portare “in visita” la tecnologia Cisco in numerose città di tutto il mondo (città asiatiche, prevalentemente, ma anche qualche luogo europeo).

Cisco Network-Express On Wheels
La tecnologia contenuta in nel container Cisco sembra essere di tutti i tipi: Network Foundation, Data-Center Mobility, Phisical Security, etc. Non è chiaro se questa tecnologia sia stata inserita in un container solamente per poter trasportarla e darle visibilità (pubblicità).

Sembra anche, comunque, che questo container sia adibito a un ruolo specifico e di tutto rispetto: Disaster Recovery in situazioni umanitarie critiche. Sembra, infatti, che il container possa essere utilizzato nel caso in cui grosse calamità naturali (tifoni, innondazioni, terremoti) mettano fuori uso tecnologie importanti che consentono le comunicazioni di emergenza. Ovviamente Network-Express On Wheels farebbe uso di tecnologie Wireless (satellitari, ad esempio).

Non mi stupirei di vedere, quindi, anche perchè ultimamente molti colossi (SUN, HP… e anche Google) si stanno muovendo – o si sono mossi – verso questa direzione, un vero e proprio container datacenter Cisco.

Articoli correlati

Non perdere il lancio online della Community GDPR Day: 26 marzo 2024

La sicurezza dei dati e delle informazioni non è più un'opzione, ma una necessità imprescindibile. Lo dimostrano i tanti attacchi informatici che, con frequenza...

Digital Transformation


 

Noleggia una Tesla per il tuo evento ICT!

Categorie