Ogni azienda oggi tratta, più o meno consapevolmente, un’enorme quantità di dati: a partire dalle email fino ad arrivare a complessi software interni.
È per questa ragione che le imprese si stanno muovendo sempre più in direzione di strategie e sistemi in cloud, al fine di alleggerire, rendere sicura e affidabile la mole di lavoro digitale.
Secondo uno studio di Equinix (la più grande piattaforma globale di data center interconnessi ed ecosistemi aziendali) ben 7 aziende su 10 stanno adottando queste tecnologie.

Il cloud, infatti, permette di collegarsi a servizi disponibili online sempre e ovunque, collaborare facilmente ed in tempo reale sui documenti di lavoro e di archiviare grandi quantità di risorse, evitando alle aziende l’oneroso compito di costruire, gestire e mantenere un’infrastruttura informatica interna, con conseguente risparmio in termini di rischi fisici e virtuali, tempi e costi.

Il cloud può adattarsi alle più particolari esigenze aziendali, sia infrastrutturali che di erogazione del servizio:

• Privato (se l’infrastruttura appartiene all’azienda)
• Pubblico (se l’infrastruttura è messa a disposizione da un provider)
• Ibrido (se pubblico e privato vengono integrati a seconda delle necessità di utilizzo dei dati)

• Multi cloud (se le aziende usano in contemporanea più provider cloud)
• Omni cloud (se le aziende usano esclusivamente soluzioni cloud)

Il passo successivo al cloud, fondamentale per il business di oggi, è l’interconnessione: un tipo di collegamento diretto fra sistemi, sempre più richiesto dalle aziende in quanto permette di scambiare informazioni con sistemi interni ed esterni (come partner, clienti e fornitori sia nazionali che internazionali) con una rete di comunicazione sicura, privata e ultraveloce che facilita l’integrazione degli apparati fra sedi distaccate, la collaborazione e lo scambio dei dati. L’interconnessione, infatti, è diventata un valore fondamentale per la competitività sul mercato, un servizio unico che sviluppa ecosistemi digitali avanzati dove diverse imprese possono collaborare senza ostacoli di distanza, barriere digitali e fisiche, con velocità, sicurezza e flessibilità strutturale.

TWT affianca le aziende in tutti questi delicati passaggi verso la trasformazione digitale e nel percorso di interconnessione, progettando sistemi che meglio si adattino a tutte le specificità del caso, con un’ampia offerta di servizi in cloud (dallo Storage al Disaster Recovery) e servizi di interconnessione internazionale in oltre 52 Paesi nel mondo (grazie ai Data Center proprietari e alle partnership con le aziende leader del settore).

Leggi di più sui servizi Cloud di TWT >>
Leggi di più sui servizi di Interconnessione Internazionale di TWT >>