domenica, Giugno 20, 2021

IEEE 802.11N: ufficializzazione dello standard

Federico Lagnihttps://www.areanetworking.it
Appassionato di innovazione in tutte le sue forme, è fondatore e CEO di AreaNetworking.it, uno dei maggiori punti di riferimento online del settore ICT. E' anche fondatore ed Event Director di alcune importanti conferenze, come Crypto Coinference, la più importante conferenza dedicata alle criptovalute e la blockchain, e il GDPR Day, una conferenza molto verticale dedicata appunto al GDPR ed alla Data Protection. Inoltre, è fondatore e Presidente di Tesla Club Italy, il primo club Tesla italiano e tra i primissimi al mondo. Al tempo stesso, è anche fondatore e CEO di Enerev, la prima azienda italiana specializzata nel noleggio a breve termine di auto Tesla, nonché società di formazione e di riferimento per diverse soluzioni dedicate alla mobilità elettrica. Partecipa ad eventi e conferenze come speaker e formatore.

Sono passati quasi 3 anni dal rilascio della seconda bozza dello standard WiFi 802.11N. Bozza che, per quanto temporanea, è rimasta abbastanza invariata da quello che sarà il vero e proprio standard ufficializzato.

La prima “versione” di 802.11N era stata creata nell’anno 2002 e ad oggi, dopo ben sette anni, possiamo confermare che IEEE ha ufficializzato e convalidato tutte le specifiche dello standard. In realtà dal 2007 lo standard 802.11N era diventato “de facto” visto che molte case hanno realizzato un gran numero di prodotti supportanti questo standard (access point, router, schedine WiFi, etc). Tra l’altro, c’è chi sostiene che ci sia stata poca trasparenza nel rilascio di questi prodotti perchè non espressamente targati con la voce “802.11N Draft” bensì solamente “802.11N“.

A quanto pare, comunque, tecnicamente poco cambia da quello che sarà lo standard ufficiale ma con certezza lo sapremo solamente tra circa un mese quando verranno rilasciate le relative note e specifiche. Quello che ovviamente sappiamo di certo è che lo standard permette una velocità di trasferimento sei volte superiore all’802.11G: 300mbps. Questo standard porta con se anche l’introduzione della nuova tecnologia: MIMO (Multiple In Multiple Out). Quest’ultima consiste nell’avere antenne multiple (sia in invio che in ricezione) che permettono di aumentare di molto il Throughput e l’efficienza del segnale.

Articoli correlati

Seguici!

4,587FansLike
2,170FollowersFollow

Noleggia una Tesla per il tuo evento IT!

Categorie